martedì 8 maggio 2018

Vittorio Feltri: "Luigi Di Maio vincerà! Dichiarazioni shock ecco cosa ha detto... Guardate e diffondete tutti!



La politica si è intorcinata. Destra, sinistra e grillini si sono già spartiti il territorio elettorale e nessuno dei tre gruppi avrà la maggioranza, cosicché difficilmente avremo un governo che non sia frutto di alleanze improbabili. Ma non è questo il punto.
Tutti sappiamo che nel nostro futuro si profila una cronica instabilità, come del resto accade in vari Paesi europei dove mancano partiti egemonici. Il Nord e il Centro voteranno secondo tradizione.
Il primo sarà orientato a dare la preferenza alla Lega e in parte cospicua a Berlusconi, il secondo penderà a sinistra nelle sue varie declinazioni. Mentre il Sud, cronicamente in bolletta, affiderà le proprie speranze al Movimento 5 Stelle, per un motivo banale: il reddito di cittadinanza che i grillini si sono inventati, a prescindere dalle risorse per garantirlo (i soldi pubblici non ci sono).
La promessa di Di Maio e dei suoi scherani di stipendiare mensilmente gli sfigati privi di una occupazione ha sedotto i meridionali. I quali, dal loro punto di vista, giustamente sono contenti di poter ricevere del denaro senza lavorare. Sarebbero cretini a non esserlo. Non sono sicuri che i pentastellati saranno di parola e riusciranno a retribuire i nullafacenti, però essi si illudono lo stesso di intascare in massa l' obolo. Pertanto è naturale che preferiscano dare il loro suffragio a chi dice loro: tranquilli, ragazzi, se comanderemo noi vi riempiremo di bigliettoni, piuttosto che ad altre forze politiche abituate ad aumentare le tasse a tutti senza preoccuparsi di mantenere i terroni esclusi dalla paga.
Ecco perché il Movimento fondato, e abbandonato, dal comico genovese non faticherà ad avvicinarsi o addirittura a superare il 30 per cento delle schede contenute nelle urne. Il Mezzogiorno è costituito da regioni perennemente povere nelle quali, all' infuori dell' impiego statale, non esistono molte opportunità di lavoro. Le industrie sono poche né hanno lo spazio per moltiplicarsi a causa della mancanza di infrastrutture. La depressione è endemica.
Quindi partenopei, pugliesi, calabresi eccetera hanno bisogno di essere soccorsi dallo Stato per campare. Se arriva un Di Maio da Napoli, affamato pure lui, e giura di elargire, una volta al potere, quattrini a poveracci e lazzaroni di ogni specie da qui all' eternità, è fatale sia accolto quale salvatore della Patria e della pancia, e portato in trionfo.
La politica si è intorcinata. Destra, sinistra e grillini si sono già spartiti il territorio elettorale e nessuno dei tre gruppi avrà la maggioranza, cosicché difficilmente avremo un governo che non sia frutto di alleanze improbabili. Ma non è questo il punto.
Tutti sappiamo che nel nostro futuro si profila una cronica instabilità, come del resto accade in vari Paesi europei dove mancano partiti egemonici. Il Nord e il Centro voteranno secondo tradizione.
Il primo sarà orientato a dare la preferenza alla Lega e in parte cospicua a Berlusconi, il secondo penderà a sinistra nelle sue varie declinazioni. Mentre il Sud, cronicamente in bolletta, affiderà le proprie speranze al Movimento 5 Stelle, per un motivo banale: il reddito di cittadinanza che i grillini si sono inventati, a prescindere dalle risorse per garantirlo (i soldi pubblici non ci sono).
La promessa di Di Maio e dei suoi scherani di stipendiare mensilmente gli sfigati privi di una occupazione ha sedotto i meridionali. I quali, dal loro punto di vista, giustamente sono contenti di poter ricevere del denaro senza lavorare. Sarebbero cretini a non esserlo. Non sono sicuri che i pentastellati saranno di parola e riusciranno a retribuire i nullafacenti, però essi si illudono lo stesso di intascare in massa l' obolo. Pertanto è naturale che preferiscano dare il loro suffragio a chi dice loro: tranquilli, ragazzi, se comanderemo noi vi riempiremo di bigliettoni, piuttosto che ad altre forze politiche abituate ad aumentare le tasse a tutti senza preoccuparsi di mantenere i terroni esclusi dalla paga.
Ecco perché il Movimento fondato, e abbandonato, dal comico genovese non faticherà ad avvicinarsi o addirittura a superare il 30 per cento delle schede contenute nelle urne. Il Mezzogiorno è costituito da regioni perennemente povere nelle quali, all' infuori dell' impiego statale, non esistono molte opportunità di lavoro. Le industrie sono poche né hanno lo spazio per moltiplicarsi a causa della mancanza di infrastrutture. La depressione è endemica.
Quindi partenopei, pugliesi, calabresi eccetera hanno bisogno di essere soccorsi dallo Stato per campare. Se arriva un Di Maio da Napoli, affamato pure lui, e giura di elargire, una volta al potere, quattrini a poveracci e lazzaroni di ogni specie da qui all' eternità, è fatale sia accolto quale salvatore della Patria e della pancia, e portato in trionfo.
Il Movimento 5 Stelle ha fallito ovunque abbia comandato, ma questo non incide nel giudizio popolare del Sud, che aspetta soltanto di essere finanziato e se ne fotte della buona amministrazione. Ai tempi di Lauro, sotto il Vesuvio accaddero cose turche: l' armatore dava una scarpa a ciascun elettore, al quale consegnava la seconda a spoglio delle schede avvenuto, se i conti quadravano.
Non è cambiato molto da Roma in giù. Sono però cresciute le aspettative: non bastano più le calzature, si pretende il reddito di cittadinanza, cioè una sorta di pensione a vita per chiunque si gratti il ventre, come tutti i grillini finiti già in Parlamento.
In effetti, lavorare stanca e rompe i coglioni.
di Vittorio Feltri


20 commenti:

  1. Al Sig. Feltri vorrei far presente che, purtroppo per lui e per tutti i suoi colleghi venduti o comprati, esistono anche italiani del nord... che hanno e continueranno votare M5S fino alla morte... italiani a cui non frega un cazzo del reddito di cittadinanza... italiani che ne hanno strapieni i .........ni di mafia... di politici e di politici mafiosi.... italiani che vogliono liberarsi dei parassiti e dei vitalizi... A proposito... È proprio da li che vogliamo cominciare....italiani che lavorano e che hanno le scatole sfracellate da politici che non vanno neanche in aula a "lavorare".
    Ma come accidenti si permette il Sig. Feltri di parlare di voglia di lavorare????????????
    Il M5S vincerà e per tutti voi finirà la pacchia finalmente!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Vedi di andare a fare in culo giornalaio, io sono del Sud e non ho mai chiesto assistenza ma lavoro, se credi che il Sud abbia votato M5S per il reddito di Cittadinanza, ti dico che non hai capito un cazzo,Il Sud ha votato 5S per levarsi dalle balle persone asservite come te!

    RispondiElimina
  3. ahahahahah bellisima risposta!!!

    RispondiElimina
  4. Bravi forza ⭐⭐⭐⭐⭐ solo l oro possono pulire sto paese da corrotti, mafiosi e condannati......

    RispondiElimina
  5. Feltri si è bevuto il cervello. Oppure si è dato all'alcoo. Brutta cosa che finalmente sta arrivando qualcuno che vi toglierà i previlegi che avete usufruito per tutto questo tempo. Vedi fondi l'editoria per inbrattare i vostri giornali.

    RispondiElimina
  6. Brutto pezzo di merda vivo al nord, ho votato e voterò fino alla morte il 5stelle e non per il reddito di cittadinanza perché grazie a Dio e non a voi un lavoro ce l'ho... I nullafacenti siete voi parassiti abituati a vivere cagando oro sulla nostra pelle..e troppo difficile capire che ci siamo rotti i coglioni di avere ladri mafiosi è venduti di culo come te attaccando chi vuole un Italia pulita dove si respira onesta e non puzza di merde putrefati come voi! Non vedo l'ora di vedere il 5stelle al governo e spero che vi tolgono anche le mutande! Parassita verme prova tu a vivere senza uno stipendio .. Abbi il coraggio di criticare chi ha ridotto l'Italia a pezzi visto che soldi non ce ne sono per la gente che muore di fame e per i mafiosi che ha governato fin ora si fottono centinaia di mila euro al mese... Merda di uomo!

    RispondiElimina
  7. Caro feltri sei un giornalista ingnorante,come tanti altri lecca culo della politica marcia mafiosa,e ladra a cui lei fa parte.chi vota il m 5 stelle lo fa perche da 40 anni questi merdosi politici ci stanno derubando tutto.l unico paese disgraziato in tutto e'il nostro,al posto di scrivere cagate di parte,vada a vedere dove ha governato la sinistra,e la destra poi scriva quello che vede,ma scriva tutto quello che vedo,non quello che le fa comodo,poi vedra il disastro che hanno combinato.sa cosa feltri se il popolo veramente cominciasse ad aprire gli okki voi saresti gia falliti tutti ,siete la vergogna totale del giornalismo italiano.

    RispondiElimina
  8. Signor Feltri... che di Signor non hai nulla ... quasi tutta Italia ha votato i grillini... perché siamo stanchi di gente come te lecchina ladra mafiosa e fancazzista è ora di far pulizia!!!

    RispondiElimina
  9. Un grazie immenso al bravissimo giornalista Vittorio Feltri, è proprio di personaggi come lui di cui il popolo ha bisogno.Una pubblicità sì convincente per poter continuare a votare M5S e portarlo da solo al governo non sarebbero capaci di farla nemmeno Di Maio e Di Battista. Leggendo il suo acuto articolo, che mi propongo di propagandare il più possibile, penso che come ha convinto me di essere nel giusto e di continuare a votare per il M5S,tantissimi altri elettori,forse ancora dubbiosi non avranno più remore.A Feltri vanno i miei più vivi e sinceri complimenti, se ci fosse stato ancora qualche dubbio nell'elettorato, sono convinto che il suo articolo fugherà ogni dubbio. UN VERO MAESTRO NEL FARE PROPAGANDA AL M5S anche se non ne aveva bisogno. La saluto molto cordialmente caro Vittorio Feltri.

    RispondiElimina
  10. Si ricredera' il sig Feltri, dopo questi commenti, nn certo lusinghieri, che ciò che distingue un uomo dabbene è l'educazione e nn la pseudo cultura? di cui egli si crede detentore, come anche Sgarbi, Ferrara, tanti altri illustri personaggi?!
    Questi signori dovrebbero fare lezioni di educazione civica e morale. Non bastano i titoli accademici, comprati talvolta a buon prezzo, o anche grazie ad amicizie compiacenti, per avere diritto di parola!

    RispondiElimina
  11. secondo questo bravo giornalista siamo 11 milioni e 500mila persone che prenderemo il reddito di cittadinanza, ma allora nessuno paga le tasse qui in italia perche nessuno lavora, ma dico tappate la bocca a certe persone che non sanno che dire , devono collegare il cervello alla lingua

    RispondiElimina
  12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  13. Guardi signor Feltri, lei ha davvero una visione distorta, come l'hanno tutti gli imbecilli che credono di aver compreso tutto, solo perchè guardano con gli occhi dei propri interessi.I parassiti non possono esperimere opinioni, perchè appunto tali.Loro son costretti a vedere un film che gli altri producono: sono i venditori di balle, e lei è una raccontaballe. Mi chiedo come si permette a essere così cretino nei confronti del sud, terra che lei deve solo sognarsele. Lei non conosce niente, anzi no, lo sa benissimo, ma è pagato per intorpidire le acque. Il movimento ha preso consens ovunque, purtroppo mestieranti come lei ne negano l'evidenza.Lei mi fa pena, perchè è brutto, lei è una brutta persona, secca, fredda, cinica,ma peggio di ogni cosa un venduto al sistema che le permette di avere un giornale, altrimenti fallirebbe, basta che stia ai comandi.Mi chiedo che razza di umanoide respira in quella carcassa che porta in giro nelle piu fediti trasmissioni, dove da quella pozzanghera di bocca non ne esce che veleno e maleducazione. Si ravveda, la cattiveria fa male al fegato.I nulla facenti siete voi, la stirpe di giornalai che si fregiano direttori e mangiano alle spalle dell'Italia, del sud compreso, qui chi si sta approfittando è lei.Si vergogni se ne è capace, e la smetta di dire idiozie, lei è stancante come un pappagallo che continua a ripetere senza sosta le uniche parole che ha imparato. Non la saluto, perchè sono una terrona, una che nella vita ha fatto tutto da sola, riuscendoci, non devo ringraziare nessuno, sono libera, e il mio saluto è solo per le persone che hanno un'anima.

    RispondiElimina
  14. Tutto va bene se il sud vota per i partiti tradizionali Ma da quando si informano le cose stanno cambiando non ci interessano i soliti giornalisti lecchini Vogliamo solo un paese più onesto Io sono meridionale e vivo al nord e voterò sempre
    #Movimento5🌟🌟🌟🌟🌟

    RispondiElimina
  15. Feltri é un deficiente , come tanti Vip italiani che se in altre nazioni non farebbero i giornalai di corte ma sarebbero a pulire i cessi comunali , vista la loro preparazione culturale e sociale. i loro diplomi e lauree sono regali ricevuti per raccomandazioni o per appartenenza a un certo partito di destra o sinistra, mai conseguiti per studio.

    RispondiElimina