venerdì 4 maggio 2018

Ultima ora: Siete traditori del popolo Italiano, Di Maio contro tutti! Condividete se siete d'accordo!

Il confronto tra M5s e Pd riprende parole e gesti di una volta. Il capo politico dei Cinquestelle: "Renzi e Berlusconi hanno sabotato tutto per rimettersi insieme". L'ex segretario democratico: "Loro per due mesi hanno fatto i bravi, ora capiscono di non avere i numeri e sbroccano
"Il confronto tra Pd e M5s, sepolto dall’intervista tv di Renzi di domenica e dalla direzione del Pd, riprende i vecchi arnesi del mestiere, da una parte e dall’altra. Mentre il presidente della Repubblica Sergio Mattarellachiede alle forze politiche di presentare, se ci sono, maggioranze alternative da esporre nel quinto giro di consultazioni (tra Quirinale e mandati esplorativi), Beppe Grillo e Luigi Di Maio da una parte e Matteo Renzi dall’altra riprendono da dove avevano interrotto qualche settimana fa. Governo di tregua?, chiedono a Di Maio: “Non esiste tregua per i traditori del popolo, questo deve essere chiaro. Ma non per il presidente che è stato fin troppo paziente. Avevano l’opportunità”. In un’intervista al Fatto ha chiesto il ritorno al voto già il 24 giugno con il Rosatellum, perché per cambiare la legge elettorale non c’è tempo. La responsabilità è di Renzi, ribadisce: “Lui e Berlusconi hanno sabotato tutto per rimettersi insieme”. Per Di Maio “le forze politiche in questo momento stanno mettendo il presidente della Repubblica in condizione di dover scegliere perché le forze politiche stanno arginando il M5S dal governo”. Grillo nel frattempo parla di “colpo di Stato” organizzato attraverso la legge elettorale e rimette mano al referendum sull’euro
Da: ilfattoquotidiano.it

Nessun commento:

Posta un commento