lunedì 14 maggio 2018

Il giudice che ha reso ricandidabile Berlusconi,in passato “gli fece un altro favore”!



Il Giudice Beatrice Crosti ha accettato la richiesta  di riabilitazione di Silvio Berlusconi.A tre anni dall’ espiazione della pena per frode fiscale ,scontata in affidamento ai servizi sociali .
L’ex premier – che resta imputato nel terzo filone del caso Ruby ed è indagato per le stragi di mafia del 1993 – è di conseguenza di nuovo candidabile. La decisione, di cui ha dato notizia il Corriere della Sera, è appellabile in Cassazione da parte della procura generale di Milano ma è immediatamente esecutiva. Vengono meno, dunque, gli effetti della legge Severino che imponeva l’ incandidabilità dell’ ex cavaliere per sei anni in seguito alla condanna definitiva a quattro anni (di cui 3 coperti da indulto) nel processo sui diritti tv Mediaset arrivata l’1 agosto 2013.
Ora Berlusconi avrebbe il diritto di ripresentarsi e correre per la Camera o il Senato. E questa svolta arriva mentre tra M5S e Lega alleata dell’ ex cavaliere proseguono le trattative per la formazione del nuovo governo che dovrebbe reggersi sulla “astensione benevola” di Forza Italia. Fonte:www.ilfattoqiuotidiano.it

10 commenti:

  1. Da campane a martello! Lo dico sempre: "CHI NON SI RIBELLA E' COMPLICE!"

    RispondiElimina
  2. Questa è mafia,quando un individuo si compra un Giudice,e non è il primo politico che lo fa.

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. E' vergognoso! Un delinquente simile, che ha vissuto in Parlamento solo con leggi a suo favore, lo rimettiamo in corsa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi vergogno di essere cittadino italiano!

      Elimina
  5. Dobbiamo ancora parlarne? Una sentenza definitiva passata in giudicato non cancella il reato, semmai con l'appello che c'è già stato, non è più possibile riabilitare l'imputato, a meno che il Collegio Giudicante non abbia commesso degli strafalcioni o delle omissioni durante le istruttorie.
    A questo punto si dovrebbero chiamare in causa i giudici che hanno condannato l"ex Premier Berlusconi. A me appare una farsa e non vorrei aggiungere altro, poiché non condivido questo "perdono giudiziale" concesso per riabilitare un condannato a tutti.😎 gli effetti. L'opinione pubblica, nonché gli elettori sapranno valutare questa manovra alquanto discutibile, anche perché di processi in corso, a suo carico, da quello che risulta, non è che ve ne siano pochi.
    Vedremo cosa ci riserverà la massima Corte Europea di Strasburgo.

    RispondiElimina
  6. Pensavo mi spiegasse quale altro favore gli aveva fatto !!!

    RispondiElimina
  7. questo articolo e sopratutto il TITOLO non significa nulla . HOVOTATO 5 STELLE ma questa è una cazzata

    RispondiElimina