mercoledì 18 aprile 2018

Ultim'ora il M5S non vuole Berlusconi. "È un delinquente naturale" Guardate e diffondete tutti !



Di Maio: "Da venerdì il centrodestra non esiste più". Il senatore M5s De Falco: "Il veto su Berlusconi non può cadere".

"La scelta dell'incarico esplorativo alla Casellati è una grande opportunità per noi, perché da venerdì il centrodestra non esiste più, è certificato.
Se poi Salvini vuole, può continuare a ripeterlo". Luigi Di Maio torna ad attaccare il centrodestra unito e ad aizzare il leader della Lega Nord. All'assemblea dei gruppi del M5s il leader si fa mago e prevede il futuro: "Una presidente del Senato che proviene da Forza Italia, che va dal presidente della Repubblica a dire che non ci sono le condizioni per fare un governo del centrodestra credo che sia il sugello a quello che stiamo dicendo da molto tempo. Così si metteranno l'anima in pace e forse potremo passare oltre, alle trattative tra le forze politiche".
Insomma, la posizione del Movimento 5 Stelle non cambia. I grillini continuano a porre il veto su Forza Italia e su Silvio Berlusconi. E a usare una violenza verbale continua: "Il veto su Berlusconi resta, non può cadere anche perché lui, che è un delinquente naturale, ha già siglato un sacco di contratti cbe poi non ha onorato", ha tuonato Gregorio De Falco, senatore M5s, al termine dell'assemblea congiunta a Montecitorio, parlando con i giornalisti. "Luigi ci ha ripetuto le stesse cose, che i due forni sono aperti e quindi anche il dialogo con il Pd".
Fonte: Ilgiornale.it

1 commento:

  1. X apertura ai 2 forni, se DiMa intende alla Lega e PD, x quanto riguarda la lega, se non si separa formalmente da FI, non se ne fa nulla xche di quella gente incluso Salvini, non ci si può fidare al 100% x cui prima,di azzardare un passo falso DiMa ci pensi a cosa va incontro. La lega deve avere le mani libere x poter fare un accordo col M5S e non agire x conto di B ( nell'ombra) assolutamente no.

    RispondiElimina