venerdì 14 luglio 2017

ULTIM'ORA CLAMOROSA !! Consip, sotto interrogatorio il ministro Luca Lotti. C’è anche il procuratore di Roma Pignatone!!!

È iniziato l’interrogatorio del ministro dello Sport Luca Lotti, indagato per rivelazione del segreto d’ufficio e favoreggiamento nel fascicolo sulla fuga di notizie relative al caso. Il braccio destro di Matteo Renzi risponde alle domande del pm Mario Palazzi, responsabile del fascicolo, alla presenza del procuratore capo di Roma, Giuseppe Pignatone.
Secondo l’ipotesi degli inquirenti l’allora Sottosegretario alla presidenza del Consiglio – la cui iscrizione è stata rivelata dal Fatto Quotidiano il 23 dicembre con un articolo di Marco Lillo – avrebbe rivelato all’amministratore delegato della centrale acquisti per la pubblica amministrazione, Luigi Marroni, l’esistenza dell’inchiesta che poi ha portato in carcere il funzionario Marco Gasparri e l’imprenditore Salvatore Romeo per una tangente da 100mila euro. Con Lotti sono stati iscritti, in questo filone dell’inchiesta, il comandante generale dei carabinieri, Tullio Del Sette e il generale di brigata dell’Arma Emanuele Saltalamacchia e il presidente di Publiacqua Firenze Filippo Vannoni. Questo è il secondo interrogatorio per Lotti che il 27 dicembre si era presentato dai per per negare tutto. A far finire nei guai il ministro sono state le dichiarazioni proprio di Marroni che ha raccontato agli inquirenti come fu avvertito delle indagini in corso.

5 commenti:

  1. Spero in Pignatone, questa vicenda ha bisogno di chiarezza, gli Italiani non possono non sapere!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli italioti sanno gia' tuto a cominciare dal MPS ed i nomi di chi gli ha fregato i soldi che ora loro devono risarcire,..tutto e' chiarissimo tranne i milioni di teste di cazzo che si annidano tra noi,..

      Elimina
  2. alto tradimento,bruciateli vivi,un risparmio ai cittadini onesti.

    RispondiElimina
  3. speriamo i pm possano incastrare questi farabutti!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Tutto era noto ...e semplice da comprendere....ma in Italia TUTTO È IL COTRARIO DI TUTTO....MA QUANDO FINIRÀ???

    RispondiElimina