venerdì 14 luglio 2017

++ NOTIZIA BOMBA ++ Putin, Apocalisse nucleare nel cuore dell'Europa Terrificante: su quale città ha puntato i missili

missili russi puntati contro Berlino. Il presidente Vladimir Putin, come riporta La Stampa, ha schierato i suoi S400Iskander, e Topom M a Kaliningrad, l'enclave russa tra Lituania e Polonia e a poche centinaia di chilometri dalla Germania. I missili possono portare testate nucleari e raggiungere, oltre alla capitale tedesca, anche Copenaghen e Stoccolma. La capacità d'intercettazione è praticamente inesistente. La manovra militare è deterrenza nucleare e avvertimento agli Stati occidentali e alle forze della Nato. "I suoi membri hanno motivo di preoccuparsi di questa violazione gratuita del Trattato Inf - spiega il generale John Rutherford Allen -. La Nato dovrà prendere in considerazione misure per difendersi da questa nuova minaccia russa". Questa decisione viola per la prima volta il patto siglato da Nato e allora Unione Sovietica nel 1987. Allarmante l'analisi degli esperti: la Russia ha identificato il punto debole della Nato "nell'incapacità di saldare l'indivisibilità della sicurezza alla deterrenza nucleare". I quattro battaglioni Nato schierati in Polonia, peraltro, non potrebbero mai bilanciare la minaccia militare russa. Secondo Victoria Nuland, ambasciatrice alla Nato di George W. Bush e Assistant Secretary per l'Europa di Obama, "lo spiegamento di missili russi a Kaliningrad rende più imperativo per la Nato riaffermare l'impegno alla difesa collettiva e all'articolo 5 del Trattato di Washington".

FONTE: LIBERO QUOTIDIANO.IT


2 commenti:

  1. Perché c’è sempre qualcuno che insiste a dire che la Russia ce l’ha contro l’occidente?

    RispondiElimina