giovedì 30 giugno 2016

CLAMOROSO: CLAUDIO MESSORA SARÀ QUERELATO DAL MOVIMENTO 5 STELLE! NON POSSIAMO ACCETTARE QUESTE DIFFAMAZIONI! GUARDATE E DIFFONDETE!


L'ex capo ufficio stampa dei parlamentari M5S a Bruxelles è reo di aver scritto sul suo blog di «un asse tra Luigi Di Maio e Mario Monti»
«Claudio Messora sarà querelato dal Movimento 5 stelle». L’annuncio arriva direttamente dalla pagina Fb M5S dove si replica a un post dell’ex capo ufficio stampa grillino al Senato e al Parlamento Europeo. Messora, in arte Byoblu, ha parlato sul suo spazio web di «agghiacciante ricostruzione di una deriva verticistica del Movimento 5 Stelle, con la nascita clandestina di un asse tra Luigi Di Maio e Mario Monti».
CLAUDIO MESSORA E LA QUERELA DA M5S
Ecco che riporta Messora sul suo blog, citando un articolo de Gli Stati Generali:
Il giornalista Marco Gaiazzi ha parlato con fonti definite certe e testimoni oculari, i quali gli hanno raccontato una storia che confermerebbe quanto nei giorni scorsi si è reso evidente sui media di massa e sul blog di Grillo: il cambio di rotta dei vertici del Movimento 5 Stelle e il loro avvicinamento ai poteri forti, con l’intermediazione di Mario Monti, e l’abbandono del referendum sull’Euro, con la cancellazione e la riscrittura integrale in salsa europeista del famoso decimo punto del post “La Brexit spiegata facile”, relativo all’uscita dell’Italia dalla Ue, dove in una notte sparisce ogni riferimento all’Euro “come cappio da cui liberarsi” (sic!) e a un referendum italiano che prima era definito sacrosanto.
Il giornalista, citato da Messora, però usa diversi condizionali nel suo pezzo:
Che a inizio primavera il direttorio del 5 Stelle abbia incontrato Varoufakis è cosa nota. Altrettanto noto che a maggio Di Maio abbia partecipato ad una riunione a metà strada tra l’Ispi e la Trilateral. È arrivato il tempo di raccontare alcuni retroscena inediti che sono di sicuro interesse.
Parlando con fonti interne molto vicine ai vertici del Movimento sono venuto a conoscenza dei contenuti dell’incontro con l’ex ministro greco Varoufakis. Pare, anche se il condizionale è in questo caso solo una premura stilistica, che i 5 Stelle volessero avere un confronto aperto sui temi euro ed Europa parlando con uno che intorno a quel tavolo con Juncker, Merkel e company ci é stato per davvero.
Ecco qui la replica del Movimento con tanto di annuncio:
Claudio Messora, a cui lo ricordiamo è stato chiesto prima di trasferirsi dal gruppo comunicazione del M5s al Senato al gruppo comunicazione del Parlamento Europeo, per essere poi licenziato dagli europarlamentari, continua con le sue illazioni sul MoVimento 5 Stelle attraverso il suo blog, e per questo sarà querelato.
Non possiamo accettare che i lettori dei post pubblicati da Messora, e i nostri attivisti, vengano allarmati per cose che non sono vere, e disinformati dalle fantasiose ricostruzioni che vi sono riportate con l’intento di ledere la nostra credibilità di portavoce e di infangare tutto il MoVimento 5 Stelle.
L’ultimo retroscena fantasioso riguarda un incontro con Varoufakis e uno con Monti. Smentiamo ogni ricostruzione davvero fuori da ogni verità, e anzi ribadiamo la nostra idea di fare un referendum sull’euro con il quale gli italiani possano esprimersi. Di intese con Monti, poi, non ne parliamo neanche: è pura fantascienza.
Fonte: giornalettismo.it

4 commenti:

  1. Stiamo assistendo ad atteggiamenti di mercati rionali....con la paura e la crisi economica c'è un articolo in crescita esponenziale e viene venduto a prezzi stracciati, la cacca. Questo personaggio ne ha prodotta molta e venduta al miglior offerente, indovinate a chi? Non vi crede più nessuno, la cacca sta per ricoprirvi completamente e morirete soffocati dalla vostra stessa cacca. Agonia può essere lunga ma la morte è certa !!!

    RispondiElimina
  2. Ne dovranno subire tanti altri attacchi ma dovranno resistere.

    RispondiElimina
  3. Messora...un'altro Salvo Mandarà

    RispondiElimina